Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?
E i cantieri sono pronti a partire
Foto della campagna di Natale 2019

“Questo Natale aiutaci a costruire il nuovo Parco della Salute”: è questo il messaggio della campagna di Natale che la Fondazione Meyer lancia alla vigilia delle feste. L’Ospedale pediatrico continua a crescere e nei giorni in cui, dopo un complesso iter preliminare, i lavori per la realizzazione della nuova struttura prendono il via, chiama a raccolta la sua comunità con l’obiettivo di sostenere un progetto importante, che si concluderà tra venti mesi. Il nuovo Parco della salute sorgerà nei locali di un’ex clinica privata, che si trova proprio alle spalle del Meyer, in una posizione strategica, a due passi dal cuore pulsante dell’Ospedale. In questi locali, che saranno completamente ristrutturati grazie a un accordo con Unipol Sai, proprietaria della struttura, troveranno posto le attività ambulatoriali e i Day hospital medici. Nell’edificio, di 4700 metri quadri, e circondato da un grande parco di più di tre ettari, saranno quindi concentrate tutte le attività diurne: questo permetterà al Meyer di recuperare spazi preziosi per le attività di alta complessità pediatrica e chirurgica che necessitano di un ricovero.

Oltre agli ambulatori, qui troveranno posto anche il Centro prelievi e le stanze riservate ai donatori di sangue, ma anche il Centro per la diabetologia pediatrica, punto di riferimento per i bambini affetti da questa patologia cronica molto diffusa e le loro famiglie. Il parco renderà possibile dare vita a tutta una serie di attività all’aria aperta, nell’ottica di lavorare, insieme ai pazienti e alle associazioni, sul fronte della prevenzione.

In una ala distinta della struttura, sorgerà la Neuropsichiatria infantile, unica attività di ricovero prevista nel Parco della salute. Finora questo reparto si trovava a Villa Ulivella: il piano di sviluppo consentirà a questo servizio, così importante per i bambini e gli adolescenti con problematiche di tipo psichiatrico, di tornare al Meyer. I pazienti avranno a disposizione un’area verde a loro dedicata.

Tutti i nuovi ambienti saranno arredati in stile Meyer, con tante sale di attesa ravvivate da colori e disegni, spazi dedicati al gioco e angoli tranquilli riservati alle mamme che allattano.

A decorare le pareti, per un totale di 1700 metri quadri, sarà la “matita” di Alice Lotti/Studio Tuta: per rendere più piacevole l’attesa dei bambini, questa visual designer ha immaginato e creato un mondo dai colori pastello e dalla grafica accattivante. Tre gli scenari che faranno da sfondo agli ambienti: quello marino, dove balene, pesci e polipi sottomarini si alternano ad animali in tuta da sub; quello del bosco, dove farfalle di ogni tipo svolazzano in mezzo agli alberi e ai fiori e quello dell’aria che vede librarsi in volo uccelli e mongolfiere.

La realizzazione del Parco della salute è, per l’Ospedale, una scelta necessaria: negli ultimi dieci anni, il Meyer ha visto crescere in modo esponenziale la sua attività su tutti i fronti e il problema della carenza degli spazi è diventato un limite strutturale che deve essere superato per continuare a garantirne lo sviluppo dell’Ospedale, che è ormai centro di riferimento nazionale.

Come donare. Come detto, tutta la campagna di Natale della Fondazione Meyer è dedicata alla realizzazione del Parco della salute. Ci sono moltissimi modi per far arrivare il proprio sostegno: si può scegliere un gadget natalizio, oppure effettuare una semplice donazione sia con bollettino postale che con bonifico bancario. Anche le aziende possono dare un importante contributo, dedicando i regali per clienti e dipendenti alla Fondazione Meyer. Tutte le informazioni sono disponibili on-line cliccando sul sito: www.fondazionemeyer.it/natalesolidale .